UNBOXING E TEST AUDIO DYNAUDIO EMIT M30

    Abbiamo fatto l’unboxing delle Dynaudio Emit M30

    Clicca e scopri i dettagli di DYNAUDIO EMIT M30

    Non abbiamo esitato un solo secondo ad aprire e testare la prima coppia dei nuovi diffusori da pavimento compatti Dynaudio Emit M30, il primo gradino dell’olimpo danese.
    Il packaging è esteticamente semplice ma molto robusto: i diffusori sono imballati singolarmente, e nella parte superiore è presente l’etichetta che precisa il modello contenuto ed il numero di serie che conferma l’appartenenza di entrambi gli altoparlanti alla stessa coppia.
    Il peso di ogni diffusore non è eccessivo e la procedura di unboxing può essere effettuata da una singola persona.
    La procedura di apertura dell’imballaggio inizia con la rimozione dei sigilli in plastica. L’operazione può essere fatta con un taglierino o una forbice. A valle dell’operazione sarà possibile aprire la scatola.
    Per estrarre il diffusore consigliamo di capovolgere l’imballo. In tal modo potremo estrarre l’altoparlante con maggior facilità lasciando per terra e sollevando senza alcuno sforzo il solo cartone protettivo.

    Il diffusore è contenuto all’interno di un involucro in Nylon protettivo e tenuto sollevato da due protezioni in polistirolo che verranno rimosse una volta sollevato.
    Una volta estratto dal packaging possiamo ammirare la qualità costruttiva e la raffinatezza dei dettagli. L’elegante finitura nera satinata è molto piacevole ala vista e la griglia frontale è leggera e facile da rimuovere.

    Nella scatola sono contenuti i quattro eleganti puntali regolabili, completi di sottopunte, che procediamo subito a montare prima di posizionare i diffusori nella sala d’ascolto.

    Una volta posizionati abbiamo proceduto al consueto primo test di ascolto: le Emit M30 stupiscono fin da subito per la grande estensione nelle basse frequenze (merito del doppio mid-woofer in MSP tipico di Dynaudio) e per la notevole precisione nelle alte frequenze – nota questa per altro distintiva di tutta la produzione Dynaudio.
    Le frequenze medie sono ben definite e presenti e non mancano anch’esse di dettaglio: le voci risultano chiare, senza particolari colorazioni.
    A primo ascolto queste M30 sono in grado di confermarsi ad un pubblico che conosce già il marchio e di stupire i neofiti per la precisione della riproduzione musicale e per l’elevata pressione acustica che sanno sprigionare.
    Riteniamo M30 in grado di soddisfare anche in ambienti con ampie metrature regalando dettagli che la classe di prezzo vorrebbe, di norma, oscurare. Un po’ come in ambito automotive, Dynaudio entra un po’ nella classe superiore e, a fronte di una cifra abbordabile a tutti, regala un assaggio di vera alta fedeltà.
    Appena completeremo il rodaggio dei diffusori, ci dedicheremo ad un test più approfondito di questi ottimi diffusori Dynaudio. Stay tuned.