DYNAUDIO Special Forty – Recensione AudioReview


    “Quaranta e non dimostrarli”

     

    Marco Cicogna della rivista italiana “AudioReview” ha sottoposto a un test attento e preciso i nuovi ed esclusivi diffusori Dynaudio Special Forty – edizione limitata per celebrare i 40 anni dello storico marchio danese.

    Per chi va di fretta, questa la conclusione del redattore:

    “Affidabile punto di riferimento quali che siano i vostri gusti in fatto d’ascolto. Un quarantennale di puro piacere musicale. Brava Dynaudio!”

     

    Per chi invece desideri approfondire, ecco in seguito le considerazioni del tester italiano.

    • Un disegno classico dall’aspetto elegante e discreto, ma è proprio nei progetti semplici che un’azienda importante si gioca le carte migliori.
    • La stessa struttura del rivestimento del cabinet è ottenuta ricompattando molteplici strati, con un effetto estetico non banale che si somma a una struttura particolarmente solida e scevra da risonanze indesiderate.
    • La risposta dei due trasduttori è molto ampia, tale da consentire l’impiego di un crossover del primo ordine.
    • Abbiamo qui uno dei migliori tweeter in circolazione, il modello Esotar. In effetti è un componente concepito proprio per questo sistema, ne porta pure il nome “Forty”.
    • L’altoparlante è accordato in cassa reflex con il foro d’emissione posteriore.
    • La risposta di questo woofer si spinge sino a 4.000 Hz. C’è dunque un’ampia zona di sovrapposizione, che viene sfruttata per realizzare una rete di crossover particolarmente semplice.
    • Le “Forty” ce l’hanno fatta, pronte come sono a suonare con decisione quando non te lo aspetti.
    • Si spinge con coerenza verso il basso, e qui si coglie la validità di un woofer solido che scende dove può senza tentennamenti.
    • Sempre sotto controllo la distorsione, il timbro rimane sano, per quanto aperto e luminoso e l’immagine non si scompone salendo con il volume.
    • Presentano un’immagine trasparente in gamma media ed un acuto rifinito che sa come non andare sopra le righe
    • Non si tirano indietro queste Dynaudio, con i passaggi più intensi, quasi a voler sfidare i limiti imposti dalle effettive dimensioni.
    • Affidabile punto di riferimento quali che siano i vostri gusti in fatto d’ascolto.

    SCARICA E LEGGI LA RECENSIONE COMPLETA DI DYNAUDIO SPECIAL FORTY