Kef Reference 1

8.200,00

Kef Reference 1 è il diffusore da piedistallo della serie di riferimento della casa inglese. Il modello Reference 1 racchiude, in dimensioni compatte e dedicate ad ambienti di medie dimensioni, tutte le ultime tecnologie in materia di riproduzione acustica. Questo diffusore è caratterizzato finiture di assoluto pregio e prestazioni audio di livello Hi-End.Grazie alla tecnologia innovativa di Reference 1 non c’è bisogno di un grande cabinet per godere di un suono di grande livello. Reference 1 è un altoparlante di fascia alta a tre vie in un cabinet che si adatta a qualsiasi ambiente. Offre una visione incredibile della registrazione ed ‘un preciso posizionamento degli strumenti: ascoltare per credere.

Clear
SKU: N/A Categories: ,

Diffusori High End di riferimento. Compatti ma immensi.

Kef Reference 1 è il gradino d’ingresso nell’olimpo dei diffusori musicali di grande prestigio. Erede ultimo di una stirpe di diffusori che hanno estasiato migliaia di audiofili in tutto il mondo dagli anni 60 in poi, l’ultima generazione di Kef Reference supera ogni predecessore in termini di prestazioni, di tecnologia e di bellezza.

Senza rinnegare il proprio passato – ed anzi raffinando il famoso driver Uni-Q fino a sfiorare la perfezione – l’ultima declinazione della Kef Reference 1 da piedistallo è un traguardo tecnico e stilistico di grande rilievo.

Reference 1 risponde all’esigenza di dotarsi di un diffusore alto di gamma laddove non sia possibile inserire altoparlanti  da pavimento, oppure laddove le condizioni ambientali privilegino un diffusore compatto da stand. Questo modello della serie è dedicato quindi a chi, non disponendo di ambienti d’ascolto molto grandi, desideri un monitor di assoluto riferimento che si interfacci perfettamente con la propria location.

Attenzione però a non confondere le aspettative: Kef Reference 1 non è un mini diffusore o diffusore da scaffale, nell’accezione più comune del termine. È un diffusore definitivo, in grado di riprodurre anche i registri più bassi (limite a 37 Hz) senza “ingombrare” la stanza con la sua presenza, risultando facile da posizionare.

Un passo avanti per tutti gli audiofili

Con questo diffusore Kef raggiunge vette che pochi altoparlanti da scaffale hanno toccato nella storia:  chiarezza da primato, trasparenza, respiro, palcoscenico, profondità, coerenza tonale, continuità fra le varie lunghezze d’onda, ritmo, velocità, presenza scenica, capacità di posizionare gli strumenti.  Il tutto inserito in un cabinet rigidissimo, compatto, e con un innovativo fattore di forma per la categoria di prodotto. La grande cura ed attenzione messe in campo nella realizzazione di questa serie di altoparlanti, traspare già ad un primo sguardo. Ogni spigolo, ogni superficie, la morsettiera trasmettono qualità e indicano il livello di serietà progettuale.



“Queste Kef Reference 1 suonano incredibilmente sicure e trasmettono quel tipo di autorità che ci aspetterebbe solo dai diffusori a pavimento. Le voci arrivano con chiarezza e convinzione. Le Reference 1 restituiscono un perfetto mix di dettagli ed espressione. Inoltre le fantastiche prestazioni dei midrange danno corpo al suono, con un focus particolare alle voci.
In definitiva queste Reference 1 sono dei superbi tuttofare. Invece che eccellere in alcune aree specifiche (il più delle volte penalizzandone altre) si comportano bene su tutta la linea portando un’estrema qualità in tutta la gamma sonora. Se all’equazione aggiungiamo una ricerca ingegneristica all’avanguardia, un design curatissimo ed una superba costruzione non possiamo che raccomandare fortemente Reference 1″

Posizionamento

Alcuni speaker, in particolare quelli di fascia alta, sono pignoli. Devono essere posizionati in modo ultra preciso, essere alleati con il resto del sistema e richiedono un certo standard di qualità di registrazione prima che inizino a brillare. Questi Kef Reference sono diversi. Sfruttando la più ampia dispersione di Uni-Q, Reference 1 regalano una presentazione sonora ampia e ben stratificata, poco dipendente dal punto esatto di posizionamento. Addirittura, la disposizione classica li vede quasi paralleli alla parete di fondo e non molto accentrati verso l’ascoltatore. Questo indica come il fronte sonoro sia vasto ed omogeneo, e consenta di ottenere l’hot spot, il punto magico, … in ben più si un sol punto. Grazie poi al doppio tubo di raccordo fornito, è possibile giocare con l’avvicinamento o allontanamento dal muro con un elevato grado di libertà.

Compatibilità con altri componenti

Analoga versatilità viene presentata in termini di facilità di accoppiamento. Si tratta di altoparlanti di fascia alta in grado di garantire un elevato livello di trasparenza. A condizione che vengano alimentati con dispositivi elettronici di talento adeguato non sono eccessivamente esigenti. Di certo danno il meglio con dispositivi con un buon controllo in corrente. Una valida raccomandazione per i fruitori di Reference 1 è quella di essere pronti a riscoprire il carattere delle proprie elettroniche perché questi diffusori rivelano davvero molto. Il consiglio è quindi quello di dotarsi di catene trasparenti e veloci. I diffusori sono particolarmente delicati e sensibili nell’emissione ed abbisognano di un buon piglio per esprimersi al meglio. E’ raccomandato un amplificatore piuttosto potente per ottenere livelli di volume elevati in una stanza molto grande. Qualcosa con una buona alimentazione e circa 100 W per canale è un buon punto di partenza.

Controcorrente: bookshelf a tre vie

I Reference 1 sono diffusori a tre vie, il che è insolito: la maggior parte dei rivali opta per il più tradizionale percorso a due vie. Il driver principale è l’array Uni-Q, brevetto dell’azienda, che posiziona un tweeter a cupola in metallo da 25 mm al centro di un woofer per gamma media da 125 mm. La frequenza di crossover tra i due è impostata su un 2.8 KHz. Repetita iuvant: l’idea alla base di Uni-Q è quella di migliorare la coerenza della dispersione del suono e l’integrazione complessiva tra i driver. Mentre Kef utilizza abitualmente l’Uni-Q in diffusori a due vie come nei celebri LS50 con ottimi risultati, nuovi benefici si trovano dall’implementazione Uni-Q a tre vie, con i bassi gestiti da un woofer dedicato.

Sangue Blue. Electric Blue.

L’Uni-Q in Reference si basa sul design sviluppato per i diffusori High end Blade. Il driver utilizza un diaframma in alluminio ed il tweeter è ventilato al fine di migliorare la dinamica. Tutto, dalla guida d’onda “tangerine” di fronte al tweeter – con finalità di dispersione e protettiva – alle creste sul cono di gamma media, alla modellatura del contorno, al design dei corpi motori dei woofer, mira a ridurre la distorsione in tutte le sue forme. Il woofer da 165 mm in alluminio prende il posto dell’Uni-Q sotto 350 Hz.  Il woofer È progettato per gestire grandi ingressi di potenza senza comprimere la dinamica. Per questo presenta un sistema di magneti ventilati ed una grande bobina in alluminio: leggerezza, dissipazione, controllo. La potenza del driver è sintonizzata dal bass reflex posteriore, con fine tuning possibile fra i 37 ed i 40 Hz grazie al doppio condotto fornito.

Nata per esaltare le finezze

Tutto è possibile grazie a Kef Reference 1 . Il grande soundstage, unito alla estrema neutralità della riproduzione porteranno esattamente di fronte all’ascoltatore qualsiasi contenuto, sia che si tratti di musica o effetti cinematografici. Sembrerà di essere proprio lì.  Il superlativo driver Uni-Q da 125 mm ed il woofer in lega da 165 mm di diametro, alloggiati in un cabinet elegante e compatto, riescono ad emozionare come in esecuzioni dal vivo. La grande estensione di questi splendidi diffusori, rende qualsiasi riproduzione una vera emozione, evidenziando dettagli e micro contrasti nascosti all’interno delle proprie registrazioni.

Bass reflex adattivo – un’innovazione Kef

Altra caratteristica unica della serie Reference è la geometria del tubo di accordo reflex. I condotti sono realizzati in materiali morbidi ed auto adattivi Flexible Port Technology al fine di eliminare risonanze – stazionarie – effetto soffio.
Non solo: le Reference sono corredate da due tipologie di condotti, uno lungo ed un corto. Grazie ad un semplice gesto, è possibile scambiare i tubi in modo da adattarsi perfettamente all’ambiente d’ascolto. E’ incredibile come la sostituzione degli accordi, influisca sull’estremo basso senza minimamente interferire con la parte medio-alta.
La sostituzione dei tubi di accordo avviene in modo semplice e sicuro, ruotando e rimuovendo il coperchio di plastica sul pannello posteriore. Il  tubo lungo, di colore nero, produce una attenuazione più graduale spingendo l’estensione fino a 37 Hz. Il tubo corto, di colore grigio chiaro, produce un’attenuazione che inizia leggermente più in basso, ma quando raggiunge il suo picco, l’attenuazione della sua pendenza (slope) è più ripida portando il limite di risposta in basso a 40 Hz. Rispetto ai modelli da pavimento, la Reference 1 ha il registro più basso meno profondo, una pressione acustica leggermente minore ed un fronte sonoro più contornato, perfetto in situazioni d’ascolto con distanze di seduta di circa 3 metri.

Cabinet design, Driver Uni-Q, Woofer, Crossover

L’intera serie Reference condivide il medesimo motore, la piattaforma tecnologica che ne ha delineato progetto e metodologia costruttiva. Al netto dei fattori di forma e dimensione, i cabinet, i materiali utilizzati, i driver ed i crossover sono identici per tutta la serie.

PesoN/A
DimensioniN/A

You may also like…

  • HEGEL HD30 – DAC HiFi di riferimento premio EISA

    5.400,00
  • Kef Reference 5

    17.980,00
  • HEGEL H190 – Amplificatore integrato HiFi

    4.090,00
  • Hegel Mohican – Lettore CD HiFi definitivo

    5.400,00
  • KEF BLADE – Diffusori da pavimento

    33.000,00
  • Chord Signature

    234,002.803,00
  • Kef Reference 3 – Blue Ice White

    12.980,00
  • KEF BLADE 2

    27.000,00
Il tuo Carrello